Huawei e Google: la pace si farà

Ci sono  3 mesi di deroga per Huawei, durante i quali potrà avere una tregua da parte degli USA, in modo tale da poter trovare una via d’uscita e trovare una mediazione con Google

La Notizia è stata comunicata dal ministero del Commercio americano, e di fatto rimanda la stretta legale (e quindi l’addio ad Android per i nuovi smartphone di Huawei) al prossimo 19 agosto. Quel giorno, comunque, non è esclusa una nuova proroga. Anche se questa ipotesi rimane abbastanza remota.

Tutto questo fa ben sperare per far si che Huawei e Google mantengano la partnership storica

 

“C’è chi sostiene che la tregua fino al 19 agosto prossimo sia un segnale della Casa Bianca. Una sorta di porta aperta, lasciata da Trump, per trovare un accordo commerciale con la Cina. Ipotesi che potrebbe riportare Huawei fuori dalla blacklist. Altri analisti sono più scettici. E del resto, arrivano le parole di Ren Zhengfei, fondatore della stessa Huawei, che suonano come un campanello d’allarme. In un’intervista ai media cinesi, Ren ha detto espressamente che gli Stati Uniti «sottostimano la forza di Huawei». Per poi aggiungere: «Abbiamo sacrificato gli interessi di individui e famiglie per un ideale, arrivare in cima al mondo. Per questo ideale, presto o tardi ci sarà un conflitto con gli Stati Uniti». Quel giorno sembra arrivato.” (fonte il Sole 24 ore)

Huawei e Google: la pace si faràultima modifica: 2019-06-12T12:08:43+02:00da gianluca3118
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento